Vuoi aumentare la Brand Awareness della tua azienda grazie ad uno degli strumenti più efficaci oggi quale l’Influencer Marketing? In questo articolo ti spieghiamo come fare.

Una volta creato il proprio brand, aver stabilto chiaramente quali sono i propri obbiettivi si può comprendere a quale target ci vogliamo riferire. Per fare breccia sul pubblico e differenziarsi dalla concorrenza, esiste una strategia digitale miracolosa che coinvolge gli inflencer aumentando la visibilità e la brand awareness del vostro marchio.

Per accrescere la brand loyalty molti specialisti del marketing stanno collaborando con queste fiigure che sono capaci di attrarre un enorme quantitativo di follower attraverso l’impiego delle piattaforme social.

Come invitare queste figure ad una collaborazione? Omaggiando, facendo provare o proporre codici di sconto su un proprio prodotto è davvero possibile mettersi in contatto con influncer e di conseguenza, attraverso la presentazione che loro fanno del vostro prodotto, arrivare al loro pubblico. Ma quali sono i primissimi passi che vanno fatto per creare una campagan di influencer marketing? Sicuramente creare una strategia ben definita, cominciando da obbiettivi precisi ( come dscritto in precedenza ) tenendo presente l’ indice dell’andamento di un processo aziendale ( Key Performance Indicator o KPI ) e le tempistiche. Una volta chiaro cosa si vuol raggiungere e quale risultato si vuole ottenere è possibile creare una strategia efficace di influencer marketing.

Noi di Dace Group abbiamo cercato di riassumere in cinque punti una mini guida per creare una campagna di successo:

1. Definite Obbiettivi chiari e precisi

identificando un target specifico, con un budget definito e una KPI chiara.

2. Trovare il giusto influencer

Questa figura va scelta meticolosamente in quanto deve avere un’ottima reputazione sui social e vari media. Deve avere un target di riferimento in linea con il vostro e dovreste assicurarvi che non abbia già fatto campagne in contrapposizione col vostro prodotto. Non scegliete il vostro influencer in base al numero di follower: molto spesso capita che molti follower siano stati comprati e non crescuti organicamente. Un influencer con meno follower può avere un pubblico molto più fedele rispetto ad uno con un ampio pubblico ma comprato. Per questo motivo consigliamo sempre di coinvolgere in una campagna di Influencer Marketing anche micro e nano influencer per espandere la vostra visibilità.

3. Permettete ai vostri influencer di essere creativi e trasparenti

Grazie alla loro personalità gli influencer hanno un pubblico fedele e quindi dandogli la possibilità di restare se stessi ciò che li ha resi popolari continua a coinvolgere il loro pubblico. E’ importante quindi che voi con il vostro brand siate abbastanza coraggiosi da permettere all’influencer il controllo della direzione creativa della campagna e che sia reso chiaro ai follower che la partnership con il vostro brand è stata pagata, o sponsorizzata, o i prodotti regalati, per assicurarsi così di rispettare la loro fiducia. É fondamentale comunicare agli utenti non solo i benefici del vostro prodotto, ma anche i valori del vostro brand che più saranno affini a quelli dell’influencer e più successo riscuoteranno nel pubblico coinvolto.

4. Calendario editoriale

Una campagna è efficace quando è coordinata ad un mix di social allineata ad eventi, lanci prodotto, comunicati ecc..

5. Misurate

Usate Google Analytics e analizzate il vostro traffico per vedere se notate dei picchi dai social network su cui posta il vostro influencer, non solo quindi i like e i commenti sotto al post.